Educatore e Addestratore Cinofilo _ Corso Completo 2024-2025
21 relatori
Molteno, 28 Settembre 2024

Il corso che io e Simonetta Rigamonti abbiamo organizzato e che si tiene presso il Centro Cinofilo Spirito Libero asd di Molteno nasce dalla voglia di mettere insieme quanto in questi decenni abbiamo appreso sul mondo dei nostri amici a quattro zampe. Lo spirito che ci ha mosso è stato mettere al centro la qualità. Né io né Simonetta “campiamo” grazie a questi corsi e ciò ci permette di offrire un programma davvero ampio e ricco di docenti diversi ad un prezzo contenuto rispetto a percorsi analoghi».

Il corso – che prevede, durante di circa 14 mesi e i 15 weekend in presenza, tre esami di abilitazione teorico-pratica e richiede almeno il 90% di presenza – affronta il duplice punto di vista, quello dell’educatore cinofilo e quello dell’istruttore, con la consapevolezza che uno non può “vivere” senza l’altro.

Con la parola educazione intendiamo:
• “Prendere una postura che rende possibile l’ascolto quindi riconoscere la mia vibrazione e quella del mio cane. Imparare a prendermi cura di me, del mio cane e del contesto in cui viviamo”.
• La promozione delle caratteristiche specifiche, delle capacità individuali del cane fino alla loro piena manifestazione
• L’azione del compagno umano verso il cane nel duplice senso della cura materiale e dell’intervento volto a «far crescere» e «provvedere all’altro»
• Predisporre attività che mirano allo sviluppo e alla crescita del binomio
• Portiamo l’attenzione sull’approccio zooantropologico, cercando di migliorare l’interazione che c’è tra il cane e il suo ambito sociale e famigliare

Con la parola addestrare intendiamo:
• “Rendere destro, capace, abile un cane nell’eseguire un determinato compito per il quale mostra una naturale attitudine. Quindi l’addestratore è colui che insegna, prepara e forma il binomio per una certa mansione o un certo ruolo. L’addestramento non è solo a fine sportivo. L’obiettivo principale è quello di creare uno “spazio” dove il cane possa esprimere le sue attitudini, valorizzare certe sue caratteristiche e appagare i suoi reali bisogni”

Abbiamo unito questi due termini – educatore/addestratore – non perché siano sovrapponibili, ma perché secondo noi non si può essere educatore senza essere addestratore cinofilo e viceversa. Le reciproche competenze sono fondamentali e complementari.

L’educatore svolge un lavoro di ascolto su sé stessi e sul cane nel contesto in cui si vive. Per questo, all’interno dei nostri moduli, ci sono delle ore di psicologia, degli incontri di comunicazione col proprietario, tenuti da una counselor e si porta l’attenzione sull’approccio zooantropologico, cercando di migliorare l’interazione che c’è tra il cane e il suo ambito sociale e famigliare costruendo una relazione col cane che possa portare delle evoluzioni o degli effetti positivi anche sull’essere umano.

E poi c’è una parte incentrata sull’addestramento, che non è un parolaccia! Anche io mi addestro quando svolgo una determinata pratica in palestra, facendo qualcosa che mi porta a star meglio. Nell’addestramento proponiamo sia l’approccio cognitivo che quello comportamentale. L’obiettivo è permettere al cane di esprimere le proprie attitudini. Il nostro approccio è simile a quello della medicina integrata, che appunto integra diversi punti di vista, metodi e pratiche

ALCUNE INFORMAZIONI PRATICHE
Il corso inizia a fine settembre 2024 e termina a novembre 2025. Superati i tre esami e raggiunta la frequenza – in presenza – del 90% delle lezioni, si consegue la qualifica di educatore ed addestratore ACLI, ente riconosciuto dal CONI.
Il corso si svolge a Molteno, provincia di Lecco, in Lombardia.

Corpo docente:
Barbara Gallicchio, Anna Scialoja, Marta Cattarini, Ylenia Mugnos, Alberto Perini, Sara Turati, Paola Martini, Marianna Porqueddu, Rosi Paonessa, Alessandra Monti, Diana Panzetti, Dana Degani, Simonetta Rigamonti, Evan di Lorenzo, Franco Muccione, Mosè Lubrini, Naima De Luca, Mirko Lui, Nicoletta Teso, Maria Giliberti, Cinzia Stefanini.

INFO e ISCRIZIONI
Centro Cinofilo Spirito Libero ASD Via Adolfo Consolini _ 23847, MOLTENO (LC)
Tel. 335 6887161 Mail: info@spiritoliberoasd.it

Intensivo Classi
Paolo Beltrami e Alessandra Monti
Molteno, 4 Maggio 2024

Il seminario Intensivo Classi condotto da Alessandra Monti e Paolo Beltrami, avrà come focus quello di approfondire sotto più lenti la comunicazione del cane, le dinamiche sociali fra cani e fra cani e persone.
Durante gli incontri verranno intenzionalmente fatti interagire un gruppo di cani (4-5 max) accompagnati dai rispettivi compagni umani.
Paolo e Alessandra leggeranno ciò che accadrà nel campo condividendo tutta la loro esperienza e sensibilità.
L’intensità dell’esperienza non dipenderà dalla durata di ogni incontro, né dal numero dei cani con i quali il vostro cane si relazionerà ma dal movimento interiore che quella determinata esperienza metterà in moto in lui.
Lo svolgimento sarà dinamico e sempre adattato alle esigenze del qui e ora del singolo cane presente nel gruppo.
L’intenzione è quella di mettere ogni cane partecipante nelle condizioni di esprimere nel migliore dei modi possibile il suo sentito, le sue intenzioni e le sue idee, incanalandole, quando possibile, in modo funzionale alle caratteristiche e alla comunicazione dei suoi interlocutori, che siano cani o persone.
L’altro intento è quello di aumentare la capacità delle persone di riconoscere e leggere i singoli segni che compongono la comunicazione del cane, attribuendovi il giusto significato e cercando di comprendere anche i perché legati ad ogni singola scelta del cane.
Unitamente a ciò verranno forniti ai proprietari, che sono parte integrante dell’esperienza sociale del cane, gli strumenti per agevolare il cane nella
propria esperienza sociale.

Info e iscrizioni
Chiara Cavadini 340 7157054

Il cane lupo e l'uomo, riconoscere l'interconnessione
Alessandra monti e Paolo Beltrami
Modena, 2 e 3 Marzo 2024

Due giornate di pratica dedicate all’osservazione, alla lettura e, perché no, all’interpretazione delle dinamiche relazionali fra i Cani lupo e i suoi gruppi familiari, durante le quali verra portata particolare cura e attenzione alla Sistemica del Gruppo: dalle caratteristiche, sia soggettive che etologiche dei cani coinvolti, passando per il profilo dei loro compagni umani e il contesto di vita in cui vivono.
Lo scopo delle due giornate, sotto la quida attenta di Alessandra Monti e di Paolo Beltrami, e quello di creare delle esperienze che facciano emergere ovunque sia possibile… chiavi di lettura che possano affiancarsi o inteararsi rispetto a quelle già esistenti, rispetto a comportamenti, situazioni e dinamiche più o meno complesse che coinvolgono i cani e le loro ramiglle, al fine di tracciare nuovi sentieri verso una migliore comunicazione e comprensione reciproca,  nel rispetto di tutte le identità coinvolte.

Lo Stage è rivolto in particolare a famiglie e persone che vivono con il Cane lupo:
CLC, SAARLOOS, INUT DOG, CANELUPO ITALIANO, CANELUPO AMERICANO, TAMASKAN,…
e anche a nuclei ramillari con piu di un cane.
È inoltre aperto a professionisti del settore, fra cui Educatori ed Istruttori Cinofili, Operatori e Volontari di canili e strutture private che desiderino avere un confronto e uno scambio finalizzati a un arricchimento comune.

Per avere maggiori informazioni sull’organizzazione e per iscrizioni:
info@doggyou.it
Whatsapp +39 338 7249826 (Paolo)

MRCdC _Master 2024
16 relatori
Molteno, dal 10 Febbraio 2024 al 20 Ottobre 2024

MASTER 2024 _ II edizione
Riabilitazione comportamentale del cane
tramite processi scientifici e intuitivi

DOCENTI DEL MASTER
Alberto Perini, medico veterinario
Lisa Fiore, biologa ricercatrice
Giovanni Raffaele Seneca, medico veterinario
Cinzia Stefanini, educatore cinofilo
Paolo Beltrami, educatore cinofilo
Luigi Polverini, terapeuta cinofilo
Dana Degani, educatore cinofilo
Maria Cuteri, medico veterinario
Antonino Famulari, chimico fisico
Laura Gutullo, medico veterinario
Frank Metzger, insegnante di meditazione
Valeria Boissier, animal communicator
Rosi Paonessa, counsellor e formatrice
Stefano Cattinelli, medico veterinario
Valentina Armani, educatore cinofilo

aprirà il master Shaban Zanelli, filosofo

Attività in collaborazione con il centro cinofilo Spirito Libero ASD
Alessandra Monti
Molteno, 2024

Canelupoitalia propone, in collaborazione con il centro cinofilo Spirito Libero ASD, le seguenti attività:

• RIABILITAZIONE COMPORTAMENTALE
Ci prendiamo cura delle problematiche comportamentali del cane legate agli stili educativi e alla relazione con l’essere umano.
Cerchiamo strade di comunicazione e comprensione puntando principalmente alla relazione tra uomo e cane.
Canelupoitalia inoltre si avvale di una serie di professionisti (educatori, veterinari, counsellor, avvocati, genetisti, …) per poter offrire una consulenza integrata in grado di vedere il sistema nella sua totalità e interezza.

Per maggiori informazioni: www.canelupoitalia.com
Alessandra Monti 3665459600 – alessandra@canelupoitalia.com

• CLASSI DI COMUNICAZIONE FRA CANI
Le classi di comunicazione sono incontri programmati in cui intenzionalmente vengono fatti interagire coppie o un gruppo di cani al fine di migliorare le competenze comunicative relazionali dei cani.

Per informazioni: www.canelupoitalia.com
Alessandra Monti 3665459600 – alessandra@canelupoitalia.com

• DOG TREKKING NATURALISTICO
Gli itinerari di dog trekking si snodano in ambienti montani, collinari, di pianura e vengono percorsi sotto la supervisione di tecnici in grado di guidare un gruppo di cani e persone in ambienti diversi.
Il dog trekking offre l’opportunità di conoscere nuovi territori, godersi la natura mentre si sperimenta la relazione con il proprio cane in ambienti e situazioni differenti.

Proproniamo 4 tipi di esperienze differenti:
Cammini Narrati, Cammini Felpati, Cammini alla Ricerca del Sè e Cammini Estremi.

Per informazioni: www.canelupoitalia.com
Alessandra Monti 3665459600 – alessandra@canelupoitalia.com

• COMUNICAZIONE ANCESTRALE
Esiste un modo per comunicare con gli animali che trascende il linguaggio verbale e quello del corpo. La comunicazione telepatica, che appartiene alla sfera della conoscenza intuitiva, permette, attraverso l’apertura di un canale di connessione, di creare un passaggio di informazioni dall’animale all’uomo e viceversa sotto forma di sensazioni, immagini, emozioni, pensieri. Questo può supportare in modo significativo la relazione col nostro animale perché ne svela aspetti che altrimenti resterebbero in ombra.

Per informazioni: www.canelupoitalia.com
Maria Elena Ornaghi 333 8675507 – mariaelena@canelupoitalia.com
Alessandra Monti 3665459600 – alessandra@canelupoitalia.com

Corso completo per addestratori cinofili 22-23
22 relatori
Molteno, dal 22 Ottobre 2022 al 17 Settembre 2023

Il corso è suddiviso in tre parti per un totale di 256 ore.

PRIMA PARTE: OPERATORE CINOFILO
Il corsista verrà preparato per assistere un Educatore o un Addestratore nelle seguenti attività:
– incontri di educazione cinofila a privati
– incontri di addestramento cinofilo a privati
– organizzazione di attività ed eventi cinofili (gare, manifestazioni, ecc)
– gruppi di socializzazione e asilo
– handler: conduttore cinofilo di esposizione, persona che educa i cani e li prepara al giudizio dell’esperto giudice nelle verifiche zootecniche di carattere morfologico (esposizioni, raduni di razza) in modo da esaltarne le specifiche qualità naturali
– dog sitter e dog walker: persona che si prende cura di un cane in assenza del padrone e lo porta anche in passeggiata

SECONDA PARTE: EDUCATORE CINOFILO
L’educatore educa, trae fuori, conduce.
 E’ un ruolo molto affascinante che affronta la convivenza col cane andando a fondo, anche psicologicamente, del complesso binomio uomo-animale; si prende cura del benessere psicofisico di entrambi.
L’educatore cinofilo è colui che è in grado di fare da intermediario nella relazione tra uomo e cane.
E’ un professionista che aiuta nella gestione corretta del rapporto con il cane.
Garantisce il suo benessere e imposta una relazione che consenta di vivere insieme in un contesto familiare e sociale, in serenità e soddisfazione.
Consapevole dei diritti animali interpreta la giusta relazione tra cane e uomo.
L’educatore può intervenire nell’ambito di: famiglie, canili, scuole cinofile

TERZA PARTE: ADDESTRATORE CINOFILO
L’Addestratore è colui che addestra, “rende idoneo” il cane per una funzione.
– prepara i cani al superamento delle verifiche zootecniche previste dalle differenti prove di lavoro in modo da esaltarne le specifiche qualità naturali a seconda dell’impiego e della loro affidabilità;
– impartisce insegnamenti aventi la finalità di favorire la convivenza tra uomo e cane, l’inserimento del cane nella vita sociale, sviluppandone le capacità di apprendimento e indirizzandole verso l’impiego specifico di ciascuna razza;
– migliora la responsabilizzazione e la conoscenza verso l’animale cane in relazione a affidabilità, equilibrio e docilità degli stessi.

MySelf, MyDog - Kids
Marianna Porqueddu e Alessandra Monti
Como, Maggio 2021

“Quello di cui abbiamo bisogno oggi è riconoscere di far parte di tutto il sistema vivente, mettendo quindi in discussione la lunga tradizione in base alla quale abbiamo ritenuto che tutto ciò che esiste dipende da noi ed è stato creato per noi uomini.
Non siamo in cima a nessuna piramide e gli altri esseri viventi non sono nostri strumenti ma compagni di viaggio. Per arrivare a riconoscerlo, abbiamo però bisogno di un forte impegno in termini di educazione sentimentale. Per uscire da una visione utilitaristica o di competizione con il resto del sistema vivente, fino a sentirci, invece, in un percorso di co-evoluzione e di reciproca connessione.
Perché non si può cambiare il nostro modo di vivere il mondo, senza modificare il nostro modo di pensare e di sentire il Mondo” (Progetto Planeta – Simona Rusconi)

Il corso ha come obiettivo l’acquisizione di capacità di comprensione, cura e rispetto verso il cane per permettere di instaurare con esso un rapporto empatico, armonico ed equilibrato, con rispetto di tutte le parti coinvolte nella relazione.
Conoscere in modo profondo ed emotivo una specie diversa dalla nostra, con cui abbiamo la possibilità spesso di condividere spazi e momenti quotidiani, può favorire nel bambino e nell’adolescente un sano interesse verso la natura e la sua conservazione, nonché la capacità di instaurare relazioni positive nel rispetto dell’altro, sia esso umano o non.
Da più di diecimila anni esiste un’indissolubile amicizia tra l’uomo e il cane, un rapporto che rende quest’ultimo il compagno ideale per favorire una crescita armoniosa e responsabile nei nostri figli. La finalità del progetto è quella di creare terreno fertile, nelle nuove generazioni, per favorire la crescita di concetti legati a sentimenti di umanità e rispetto sia per l’ambiente che per tutte le creature viventi, con particolare riferimento al cane.