Effetto aspettativa
Alessandra Monti

L’effetto aspettativa, noto anche come effetto Rosenthal, è l’effetto di distorsione dei risultati di un esperimento dovuto all’aspettativa che il ricercatore o i soggetti sperimentali hanno in merito ai risultati stessi. È conosciuto soprattutto nel campo della ricerca medica e nelle scienze sociali, ma può verificarsi in tutte le situazioni sperimentali in cui il fattore umano gioca un ruolo determinante.
L’effetto aspettativa è stato descritto dallo psicologo sociale Robert Rosenthal che ha ampiamente studiato come le convinzioni degli sperimentatori e dei soggetti sperimentali possano influenzare la realtà e dare origine a una “profezia che si autoavvera”.
Un fenomeno equivalente, descritto dallo stesso Rosenthal e applicato al campo dell’educazione, è l’effetto Pigmalione.
Questo significa che se desidero, ad esempio, che il mio cane-lupo salga sull’auto mi conviene immaginarmelo seduto serenamente nell’auto e che se incontro un altro cane per strada è opportuno comunicare al mio cane-lupo immagini di lui ed io che passeggiamo tranquilli e che il cane che incrociamo è un caro cane molto simpatico.
Diciamo che il nostro cane-lupo tenderà a non deludere le immagini che creiamo!